Arrivi differenti

Arrivi differenti

Sostegno all’inserimento scolastico e attività di socializzazione per bambini stranieri

Aree di intervento

Mediazione culturale

Periodo di attuazione

2009 – 2010

Ente finanziatore

Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, Direzione Centrale delle Politiche per l’Immigrazione e l’Asilo su fondi Fei (Fondo Europeo per l’Integrazione dei Cittadini di Paesi Terzi).

Obiettivi e attività

Obiettivo generale del progetto è stata la  sperimentazione di un servizio capace di sostenere i minori, giunti con la procedura del ricongiungimento familiare, e le loro famiglie in percorsi di inclusione sociale, orientandoli ed accompagnandoli nei primi mesi dell’arrivo, dando loro una maggiore consapevolezza dei propri diritti/doveri e dei servizi/strumenti del territorio. Finalità delle attività progettuali è stata l’inserimento scolastico dei bambini stranieri in un’ottica globale di istruzione ed educazione, di sviluppo cognitivo, affettivo e sociale, che chiamasse in campo non solo la scuola ma anche altre istituzioni ed enti del territorio, pur riconoscendo alla famiglia centralità e responsabilità primarie sul processo di crescita del bambino.

Attività:

  • Creazione di uno sportello volto a informare, orientare e sostenere famiglie e operatori coinvolti in progetti di ricongiungimento familiare
  • Formazione e aggiornamento per gli insegnanti, attraverso seminari informativi
  • Interventi di sostegno scolastico e attività di socializzazione per i ragazzi attraverso l’ausilio dei mediatori culturali
  • Percorso di formazione rivolto a giovani studenti stranieri e italiani della scuola superiore, per creare in ogni scuola coinvolta figure competenti (peer tutors) in grado di affiancare gli insegnanti nelle varie fasi di sostegno all’inserimento degli studenti immigrati
  • Produzione e individuazione di testi per il personale docente quale opportunità per conoscere i sistemi scolastici dei paesi stranieri di maggiore rappresentatività in Italia
  • Produzione di un vademecum informativo plurilingue che permetta al cittadino straniero la piena partecipazione alla vita sociale, economica, culturale e civile della società d’accoglienza e l’accesso ai beni e servizi, a pari titolo e con pari dignità rispetto agli altri cittadini
Destinatari

Le attività progettuali sono state destinate ai minori/giovani immigrati e alle loro famiglie, alle scuole del territorio e alla comunità locale.

Partner e Rete

Prefettura di Napoli, Comune di Napoli, Commissariati, Questure e Forze dell’ordine, Sindacati, Centri per l’Impiego, servizi sociali, scuole di Napoli (istituti B.Croce, Berlinguer, Bovio-Colletta, Casanova, Sogliano, Gabelli, Caccioppoli) e provincia (Sequino di Mugnano di Napoli, Ranucci di Marano, Minzoni di Giugliano in Campania), associazione Priscilla, associazione Donne dell’Est e associazione Donne Somale.


Share on FacebookEmail this to someonePrint this page
home | Progetti | Archivio progetti | Arrivi differenti