I fratelli di Iqbal

I fratelli di Iqbal

Attivitá di mediazione linguistico-culturale

Le nostre esperienze

Mediazione culturale

Periodo di attuazione

2003 – in corso

Ente finanziatore

Comune di Napoli.

Obiettivi e attività

Il progetto I fratelli di Iqbal, di cui la cooperativa sociale Dedalus cura gli interventi di mediazione linguistico-culturale rivolti a minori stranieri ospiti nei Cpa e nelle comunità di accoglienza, ha l’obiettivo di favorire percorsi di sostegno ed accompagnamento finalizzati all’integrazione culturale di minori stranieri, in particolare dei minori soli non accompagnati.

Il progetto si articola su attività connesse alla mediazione culturale, quali l’accoglienza, ascolto e orientamento, l’accompagnamento ai servizi territoriali e la definizione dei programmi individualizzati.

Destinatari

Minori stranieri nei Cpa e nelle comunità di accoglienza.

Partner e Rete

Tribunale dei Minori, Servizi Sociali del Comune di Afragola, Ufficio Minori Polizia Municipale, Polizia Municipale di Porta Capuana, Polizia Municipale del Vomero, Polfer di Napoli, Cpa 2000 e una favola, Cpa Napul’è, Cpa Itaca, Comunità Emmanuel, Comunità Il Germoglio, Comunità Il Girasole, Comunità Porta del Sud, Comunità del Sorriso, Comunità S.Daniele Comboni, Comunità La Mongolfiera, Comunità Approdo.


Share on FacebookEmail this to someonePrint this page
home | Progetti | Archivio progetti | I fratelli di Iqbal