Rete

rete

L’esigenza di costruire reti a supporto di interventi sociali e di inclusione nasce dalla presa d’atto che le domande sociali sono sempre più complesse e articolate e che per questo presuppongono l’intervento di un insieme di competenze, funzioni e professionalità che difficilmente possono essere riassunte da un unico ente, servizio o operatore.

La cooperativa Dedalus adotta come metodologia del proprio agire la costruzione di rete, vista sia in termini di relazioni coordinate e collaborazioni tra servizi e operatori diversi, sia per quel che riguarda l’attivazione e la messa in sistema di risorse aggiuntive. Non solo per aumentare la qualità e la quantità dei servizi, ma anche per favorire un processo di presa in carico delle dinamiche e delle problematiche sociali da parte delle istituzioni e degli altri enti pubblici del territorio.

Nell’ottica del lavoro sociale attuato della Dedalus, la rete non è un luogo statico, ma uno spazio dinamico e democratico, dove tutti i componenti coinvolti condividono e partecipano in modo attivo e paritario alla individuazione della problematica su cui si deve intervenire ed alla definizione di obiettivi comuni, individuando metodologie ed azioni coerenti, nonché all’organizzazione del lavoro interno alla rete, in termini di ruoli, funzioni e responsabilità specifiche.

 

Per saperne di più Stampa questa pagina