Le città di tutti

Le città di tutti

Formazione e reti di governance per l'inclusione dei migranti.

Aree di intervento

Marginalità urbana

Periodo di attuazione

2014 – 2015

Obiettivi e attività

L’obiettivo generale del progetto è migliorare i livelli di gestione ed erogazione dei servizi pubblici ed amministrativi, rivolti ai cittadini migranti, per un più facile accesso ai servizi. Gli ostacoli che incontrano i cittadini stranieri possono dipendere da deficit di conoscenza da parte del personale della pubblica amministrazione, sulle principali caratteristiche dei flussi migratori e nella normativa,  dalla scarsa collaborazione e dialogo tra enti che lavorano nell’immigrazione.
Si intendono incrementare, negli attori pubblici, le conoscenze sul fenomeno immigrazione con particolare riguardo al ruolo che le PA, hanno nel favorire i processi di integrazione per attivare e rafforzare reti di governance e coordinamento a livello territoriale tra istituzioni, enti locali e associazioni del terzo settore, ai fini di qualificare l’offerta dei pubblici servizi rivolti agli stranieri ed attivare metodologie innovative per migliorare in termini di efficacia ed efficienza l’adempimento delle procedure di carattere amministrativo, rafforzare le capacità dei diversi servizi di dialogare e conrontarsi sulla gestione della presenza immigrata nella società in un’ottica multidisciplinare.

Attività:

  • attivazione di 20 percorsi di aggiornamenti in materia di immigrazione e politiche pubbliche di accoglienza ed integrazione, di 20 ore ciascuno, durante i quali i discenti potranno acquisire competenze in materia di immigrazione, gestione di poltiche di accoglienza ed integrazione, attraverso attività didattiche, articolate in lezioni e laboratori interdisciplinari;
  • costruzione ed attivazione di reti territoriali di intervento per il mainstreaming e la promozione dell’integrazione delle politiche di accglienza ed inclusione degli immigrati elaborate dalle diverse istituzioni. Tale azione consisterà nella costituzione e gestione di tavoli di lavoro tematici su argomenti specifici.
Destinatari

Soggetti della Pubblica Amministrazione coinvolti nelle attività formative, informative e di aggiornamento rispetto all’immigrazione e alle politiche di integrazione. Destinatari indiretti saranno i migranti, assistenti sociali, impiegati dei servizi amministrativi e comunali a diretto contatto con l’utenza straniera e dirigenti, funzionari e personale di front-office dei Centri per l’Impiego, personale amminsitrativo e sanitario delle Asl, funzionari, personale scolastico ed educativo delle scuole di ogni ordine e grado che accolgono alunni stranieri.

Rete

Il progetto è sostenuto da une rete territoriale composta in primo luogo dal Comune di Nocera Inferiore (Sa), Comune di Bracigliano (Sa), Piano di Zona Ambito S2, Comuni di Acerno- Baronissi (Comune Capofila), Bellizzi, Bracigliano- Calvanico- Castiglione del Genovesi- Fisciano- Giffoni Sei Casali- Giffoni Valle Piana – Mercato S. Severino- Montecorvino Pugliano- Montecorvino Rovella- Olevano sul Tusciano- Pontecagnano Faiano- San Cipriano Picentino- San Mango Piemonte- Siano, CCIAA di Salerno, UNIVERSITAS MERCATORUM di Roma e Napoli, COOP. DEDALUS di Napoli (Sa), COOP. SEPHIROT di Buccino (Sa), COOP. PISANKA di Pagani (Sa), FORMAP di Siano (Sa).

 


Share on FacebookEmail this to someonePrint this page
home | Progetti | Archivio progetti | Le città di tutti