Sfida

Sfida

Azioni di Sensibilizzazione, Formazione, Informazione Dirette al contrasto alla violenza sessuale e di genere.

Le nostre esperienze

Accoglienza donne

Periodo di attuazione

2009 – 2010

Ente finanziatore

Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità.

Obiettivi e attività

Il progetto ha inteso agire, nell’ambito della complessità della violenza di genere, sul problema del suo riconoscimento, dell’individuazione dei costi sociali che determina, dell’impatto sulla salute delle donne e dei minori, sulla scarsa capacità degli attori locali di programmare azioni e servizi integrati in grado di fornire risposte nel campo della prevenzione e del contrasto oltre che della tutela e protezione delle vittime o dei provvedimenti contro gli aggressori. Nello specifico, ci si è proposto di:

  • Informare e sensibilizzare sul fenomeno della violenza, con particolare attenzione alle forme meno visibili
  • Rafforzare lo scambio e la trasferibilità di buone prassi e la formazione e la specializzazione degli operatori sociali, sanitari e di giustizia
  • Strutturare reti integrate di enti e servizi per sperimentare procedure unificate e  standardizzare percorsi di valutazione e monitoraggio dei programmi già attivi
  • Contribuire ad elaborare nuovi paradigmi di analisi e di azione capaci di mettere in discussione stereotipi e luoghi comuni
  • Contribuire a migliorare la protezione delle vittime e il loro reinserimento e ad interrompere la catena transgenerazionale della violenza.

Attività:

  • Azioni di sensibilizzazione e diffusione culturale
  • Formazione e specializzazione degli operatori
  • Divulgazione delle buone prassi
  • Sperimentazione di programmi educativi innovativi
  • Ricerca sociale sulla violenza di genere e sulla sua rappresentazione mediatica.
Destinatari

Operatori sociali, sanitari e di giustizia che lavorano nel sistema dei servizi del territorio della provincia di Caserta.

Partner e rete

Cooperativa sociale EVA, (capofila), Amministrazione provinciale di Caserta, Consorzio Agrorinasce, Asl Caserta 1, Asl Caserta 2.


Share on FacebookEmail this to someonePrint this page