27 novembre 2019 alle 16.30

Terraneo. La graphic novel

Terraneo è un continente mentre l’Africa, l’Europa e l’Asia sono mari. In questo modo stravolgono la geografia continentale Marino Amodio e Vincenzo Del Vecchio in un testo che racconta le storie di popoli uniti da un unico destino.

Gli autori sono due giovani architetti che usano tecniche professionali, linee e volumetrie per racchiudere ricordi, storie e sensazioni proprie, vissute insieme durante numerosi viaggi compiuti zigzagando tra le coste mediterranee.

“Questa idea è nata per puro caso – dice Vincenzo, illustratore del testo – guardando un quadro abbiamo pensato di rivoltare il Mediterraneo come un calzino ma non ci aspettavamo questo risultato inizialmente. Questa favola è concepita come un inno al Mediterraneo e a quello che rappresenta. Stravolgendo la geografia come dato di fatto lasciamo emergere il destino che unisce tutti i popoli che vi si affacciano, attraverso questa nuova idea di rappresentazione cartografica”. Giochi di linee, scomposizioni di volti e strutture ispirate alle architetture delle grandi città fanno da sfondo a personaggi e colori che avvolgono e destabilizzano l’osservatore trascinandolo in un turbinio di emozioni . Il Mediterraneo è terra e la terra è mare. Una nuova prospettiva che accompagna il lettore in un viaggio oltre ogni aspettativa.

Questa presentazione è stata inserita nell’ambito di una ricca rassegna di eventi dedicati al Mediterraneo che Officine Gomitoli promuove grazie alle sue attività interculturali volte a valorizzare il legame tra sentimenti e luoghi della propria vita quotidiana e del proprio cuore.


Share on FacebookEmail this to someonePrint this page
home | Archivio eventi | Terraneo. La graphic novel
vai al pdf