Tessere il futuro. Percorsi di empowerment per le donne di Casa Karabà

Tessere il futuro. Percorsi di empowerment per le donne di Casa Karabà

La casa per donne vittime di violenza Karabà è un luogo di solidarietà dove poter sperimentare che uscire dalla violenza è possibile.

Karabà offre:

  • ospitalità e messa in sicurezza per sé e i propri figli;
  • ascolto e accoglienza;
  • orientamento e accompagnamento ai servizi territoriali;
  • mediazione linguistico-culturale;
  • supporto psicologico per donne e minori;
  • sostegno alla genitorialità;
  • consulenza e sostegno legale;
  • formazione professionale e inserimento/reinserimento nel mercato del lavoro;
  • tirocini lavorativi e borse lavoro;
  • sostegno per la ricerca di un’abitazione o borse alloggio;
  • attività laboratoriali e di ludopedagogia.

Share on FacebookEmail this to someonePrint this page
home | Aree di intervento | Accoglienza donne | Tessere il futuro

Scheda progetto

Le nostre esperienze

Accoglienza donne

Periodo di attuazione

2017 – 2019

Finanziatore

Dipartimento per le Pari Opportunità Presidenza del Consiglio dei Ministri

Obiettivi e attività

L’obiettivo generale di Tessere il futuro è di potenziare l’accoglienza, l’assistenza e l’empowerment delle ospiti della Casa di accoglienza per donne maltrattate Karabà, attraverso:

  • accoglienza e ascolto;
  • colloqui individuali ed empowerment;
  • sostegno legale; sostegno psicologico;
  • assistenza sanitaria; mediazione linguistico culturale;
  • implementazione dei programmi individualizzati;
  • tutela dei bambini vittima di violenza assistita.

In particolare cura l’implementazione dei programmi individualizzati; le azioni per il raggiungimento della piena autonomia e l’erogazione dei supporti economici; il follow up delle destinatarie; il sostegno alla genitorialità ed i laboratori di gioco; l’accompagnamento all’inserimento lavorativo.

Destinatari

Donne vittime di violenza

Contatti

Tel 081293390 – 0817453145 – 393 9939921
accoglienza@coopdedalus.it


Share on FacebookEmail this to someonePrint this page
vai al pdf