Kintsugi

Kintsugi

Centro Antiviolenza

Il Centro Antiviolenza Kintsugi promuove l’emersione, il riconoscimento e la fuoriuscita dalla violenza di genere. Nasce dalla sinergia tra il Comune di Mugnano di Napoli, che ha scelto di destinare il primo bene sottratto alla camorra nel proprio territorio al contrasto alla violenza maschile contro le donne e Dedalus, da anni attiva nella città di Mugnano, dove gestisce dal 2008 una casa d’accoglienza per donne vittime di violenza, sole o con figli/e minori.

home | Aree di intervento | Accoglienza donne | Centro Antiviolenza Kintsugi

Scheda progetto

Aree di intervento

Accoglienza donne

Periodo di attuazione

2020 –  in corso

Finanziatore

Comune di Mugnano di Napoli, Dipartimento per le Pari Opportunità Presidenza del Consiglio dei Ministri

Obiettivi e attività

Obiettivo del Centro Antiviolenza Kintsugi è quello di incrementare la qualità dei servizi offerti alle donne, sole o con figli, che vivono realtà di violenza e maltrattamenti sul territorio di Mugnano di Napoli e dei comuni limitrofi, mirando a potenziare da un lato l’aspetto operativo inerente la tutela delle vittime di violenza di genere, dall’altro lato l’offerta di servizi atti a favorire l’emancipazione di genere per l’uscita dalla violenza.

 

Offre:

  • Colloqui a donne che subiscono violenza;
  • Ascolto, affiancamento al riconoscimento del vissuto di violenza;
  • Orientamento ed informazioni circa i diritti, le risorse, le strategie al fine di restituire alle donne autonomia e consapevolezza;
  • Valutazione del rischio di subire recidiva di violenza o escalation;
  • Percorso di empowerment;
  • Costruzione di un programma personale di fuoriuscita dalla violenza;
  • Affiancamento alla messa in protezione se richiesta dalla donna;
  • Sostegno psicologico, individuale o di gruppo, a donne;
  • Percorso psicologico centrato sulla genitorialità per donne che hanno subito forme di violenza che hanno prodotto traumi alla genitorialità;
  • Percorso di sostegno psicologico per bambini/e e adolescenti, individuale o di gruppo;
  • Consulenze legali civili e penali;
  • Percorsi di accompagnamento al lavoro tramite orientamento e tirocini sostenuti con risorse nell’ambito di progetti specifici;
  • Orientamento e sostegno all’autonomia alloggiativa;
  • Mediazione linguistico culturale a favore di donne e minori stranieri.
Destinatari

Donne, sole o con figli, che vivono realtà di violenza e maltrattamenti

Contatti

Tel. 081/293390 – Cell. 3738535680

Per emergenze chiama il 1522

kintsugi@coopdedalus.it; accoglienza@coopdedalus.it