Sistema Cittadino per l’Integrazione di Comunità

Sistema Cittadino per l’Integrazione di Comunità

Il progetto SCIC promuove occasioni di incontro per promuovere scambi interculturali con donne straniere.
In uno scenario normativo recentemente mutato in cui le politiche d’integrazione affrontano un periodo di assestamento, emergono nuovi bisogni legati ad un’esponenziale vulnerabilità sociale e frammentazione territoriale dei servizi. Difatti l’obiettivo generale è migliorare il livello di efficienza del sistema dei servizi socio-assistenziali del Comune di Napoli rivolto a cittadini di paesi terzi, con particolare attenzione ai nuclei familiari con minori in disagio abitativo, sperimentando modelli innovativi di inclusione scolastica e socio-lavorativa, accoglienza e accesso ai servizi.

Scheda progetto

Aree di intervento

Mediazione culturale

Periodo di attuazione

2021 –  2023

Finanziatore

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Obiettivi e attività

Scic intende modellizzare un sistema integrato di interventi per favorire l’inclusione socio-culturale- abitativa dei cittadini dei paesi terzi in materia di accoglienza diffusa, mutuandone le buone prassi in diverse dimensioni dell’inclusione di comunità (sociale, formativa, economica etc)

Propone:

  • Access point: attivo tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00 presso Officine Gomitoli in Piazza Enrico De Nicola 46 scala A primo piano e telefonicamente al numero 081 293390 314, primo contatto, ascolto e orientamento alle opportunità e ai servizi territoriali rivolti alle donne;
  • Laboratorio di sartoria, attivo ogni giovedì dalle 9.00 alle 11.00 presso Officine Gomitoli Piazza Enrico De Nicola 46

 

Destinatari

Donne straniere, alle donne giunte in Italia per ricongiungimento familiare e alle ragazze di seconda generazione che desiderano conoscere opportunità, la cultura italiana, quella di altre donne migranti e far conoscere la propria cultura.

Contatti

Tel. 081/293390 – int. 314

mediazioneculturale@coopdedalus.org