Minori soli

Minori soli

I Minori stranieri non accompagnati sono quei minori che si trovano fuori dal paese di origine separati dai genitori o da un adulto che per legge o consuetudine è responsabile della loro cura e della loro protezione.

Per Dedalus, prima di tutto sono ragazzi che partono da soli con un progetto migratorio del tutto simile a quello di un adulto, ma con le fragilità del loro essere minori: ragazzi e ragazze che fuggono da paesi devastati da povertà, carestie, guerre, conflitti sociali e politici.

Sono piccoli uomini e piccole donne, che devono fare i conti con condizioni di vita molto dure, spesso caratterizzate dalla costante tensione tra il sogno del successo ed il rischio di fallimento. Piccoli viaggiatori ai quali l’affettività e il gioco sono spesso negati. Per non lasciarli soli, per proporre loro spazi ed opportunità di cittadinanza, per supportarli nel loro progetto migratorio, Dedalus dal 2001 propone e costruisce spazi di incontro con loro. La strada, con gli sportelli itineranti e i servizi di prossimità, i centri di prima accoglienza, le comunità per minori, gli Ipm, i centri interculturali, sono alcuni dei luoghi dove i mediatori, gli operatori e i tutori etnici costruiscono ogni giorno relazioni con i minori stranieri soli, attuando progetti e servizi di accoglienza, cura ed emancipazione.

minori@coopdedalus.it

home | Aree di intervento | Minori soli